Termini e Condizioni

Termini e condizioni
CONDIZIONI GENERALI DI LOCAZIONE AD USO TURISTICO

La società ABV – Artefice di Belle Vacanze srl (qui di seguito denominata “ABV”) con sede a Castelnuovo Berardenga Loc.Vagliagli (Siena), Piazza Vittorio Emanuele n°12, partita IVA/C.F. 01103330526, esercita l’attività di Tour Operator (autorizzazione della provincia di Siena del 11.06.2001).

  1. Locazione – prezzo di locazione
    La locazione degli alloggi ABV è conclusa in nome e per conto del proprietario (o, comunque, di colui che abbia la disponibilità giuridica) dell’immobile oggetto della locazione, ai prezzi in vigore per la stagione in corso. I prezzi di locazione in Euro fanno parte integrante delle presenti Condizioni Generali di Locazione; essi sono suddivisi per stagioni, secondo le date indicate e s’intendono per alloggio e per settimana (salvo indicazioni contrarie riportate nella descrizione o nel listino prezzi).
  2. Prenotazioni
    Per effettuare una prenotazione, il villeggiante deve utilizzare il modulo di prenotazione. Tutte le prenotazioni devono essere concluse tramite ABV o le agenzie autorizzate, le quali ultime sono autorizzate ad incassare i pagamenti.
    Al momento della prenotazione, il villeggiante deve versare un importo pari al 25% del prezzo totale di locazione a titolo di caparra confirmatoria. Il saldo dovrà pervenire almeno 42 giorni prima della data d’inizio del periodo di soggiorno. Nel caso in cui il pagamento non pervenga entro la data convenuta, ABV si riserva il diritto di annullare la prenotazione e di trattenere la caparra versata. Nel caso in cui la prenotazione venga conclusa a meno di 42 giorni prima della data d’inizio del soggiorno, il cliente dovrà pagare l’intero importo. Ogni richiesta particolare (letto aggiuntivo, letto bebè, animali domestici o.a.) è valida soltanto se richiesta dal villeggiante per scritto al momento della prenotazione e se confermata per scritto da ABV. La prenotazione implica l’accettazione totale e senza alcuna riserva delle presenti condizioni generali di locazione. Per ogni prenotazione ABV srl addebiterà la somma di €25,00 quali spese di amministrazione per la gestione della pratica.
  3. Buono di locazione – numero posti letto
    Dal ricevimento del saldo, il villeggiante riceverà il buono di locazione con l’itinerario e l’indirizzo dell’alloggio. Questo documento dovrà essere presentato al proprietario o al suo rappresentante al momento dell’arrivo. Nessun altro documento al di fuori di questo sarà ritenuto valido. Il buono di locazione è nominale ed è quindi proibito cederlo a terzi. Il proprietario o un suo rappresentante, potrà rifiutare l’accesso ai villeggianti se il numero delle persone (adulti e bambini di 2 anni compiuti), supera la capacità massima dell’alloggio indicata nella descrizione. La sola eccezione riguarda i bambini con età inferiore ai 2 anni (non compiuti), i cui letti e la biancheria saranno portati dai genitori. Salvo diverso accordo con ABV, solo le persone la cui presenza sarà stata registrata alle autorità competenti, potranno soggiornare nell’alloggio. Il proprietario potrà domandare ai villeggianti di lasciare immediatamente l’alloggio, nel caso di sostituzione delle persone durante il periodo di locazione. In tale caso non potranno essere avanzate dai villeggianti richieste di risarcimento e/o rimborsi di sorta.
  4. Modalità di pagamento – spese supplementari
    I pagamenti dovranno essere effettuati secondo le modalità indicate da ABV o dall’agenzia autorizzata, in euro e senza alcun costo per il beneficiario. In caso di pagamento tramite bonifico bancario, dovrà essere riportato il nome del villeggiante, il numero della prenotazione e il codice di riferimento della proprietà locata. La prenotazione il cui pagamento non sarà conforme a queste modalità, non sarà riconosciuta valida. I pagamenti effettuati in altre valute non saranno accettati. Sul sito sono indicati tutti i prezzi di locazione e tutte le eventuali spese supplementari: riscaldamento, consumo di acqua, elettricità o altri. Tutte le spese supplementari, ivi compresi eventuali costi aiuto domestico o altro, dovranno essere corrisposte direttamente sul luogo, al proprietario o ad un suo rappresentante al momento della partenza.
  5. Arrivo e partenza
    Salvo indicazioni contrarie riportate nella descrizione dell’alloggio, gli orari di arrivo e di partenza sono i seguenti:
    L’arrivo nell’alloggio è previsto tra le 16.00 e le 19.00 e la partenza tra le 8.00 e le 10.00 per la riconsegna delle chiavi e per permettere al proprietario o ad un suo rappresentante di controllare le condizioni generali dell’alloggio.
    Ogni modifica della data e dell’ora di arrivo deve essere comunicata e approvata da ABV non più tardi di tre giorni prima dell’inizio della locazione. In caso di imprevisto ritardo all’arrivo il villeggiante deve avvisare ABV immediatamente e non oltre le ore 19:00 – sui numeri riportati sul buono di locazione, in modo che ABV possa comunicare il ritardo al proprietario.
    Nel caso in cui il proprietario o un suo rappresentante non sia raggiungibile per comunicargli l’eventuale ritardo, nel caso in cui il ritardo non sia stato comunicato con preavviso o nel caso in cui il proprietario non possa accettare un arrivo tardivo, le eventuali spese di pernottamento altrove saranno a carico del villeggiante. Il proprietario o un suo rappresentante che dovesse essere costretto a uno spostamento non previsto, può richiedere al villeggiante il rimborso delle sue spese. Al suo arrivo nell’alloggio, il villeggiante è tenuto a presentare al proprietario o al suo rappresentante, il buono di locazione e tutti i passaporti o carte d’identità dei villeggianti per effettuare – se necessario – la registrazione delle presenze come previsto dalla legge italiana.
    Per gli alloggi della Costiera Amalfitana, l’orario di arrivo è previsto il Sabato tra le 15:00 e le 19:00. In caso di ritardo, indipendentemente dalla causa, l’Agenzia in loco si riserva il diritto di chiedere un risarcimento forfettario di €50,00 a carico del villeggiante e da pagare direttamente sul posto.
  6. Cauzione – Tassa di soggiorno – Ordine e pulizia – Riscaldamento – Animali domestici.
    All’arrivo nell’alloggio il villeggiante deve versare obbligatoriamente al proprietario o al suo rappresentante la cauzione in contanti e in Euro. Questo importo verrà restituito al momento della partenza, dopo aver ritirato le spese supplementari e risarcimento per eventuali danni. Il proprietario o un suo rappresentante rifiuterà l’accesso all’alloggio se il villeggiante non avrà versato la cauzione. Nel caso in cui il villeggiante anticipi la sua partenza, il proprietario o un suo rappresentante è autorizzato a restituire la cauzione entro un mese per posta (salvo la detrazione delle eventuali spese supplementari e/o per danni) solo dopo aver controllato le condizioni dell’alloggio secondo l’orario previsto dall’art.5. Il villeggiante ed il proprietario esonerano ABV da responsabilità per qualsivoglia questione dovesse insorgere tra gli stessi in merito al deposito cauzionale ed alla relativa restituzione.
    Alcuni comuni in Italia applicano una tassa di soggiorno (il cui importo varia da comune a comune), che dovrà essere corrisposto dal villeggiante al proprietario o ad un suo rappresentante prima della partenza.
    Gli alloggi vengono consegnati puliti e in ordine. Alla partenza il villeggiante dovrà riconsegnare l’alloggio in buone condizioni e dopo aver rimosso la spazzatura dalla cucina. In caso contrario, il proprietario o un suo rappresentante è autorizzato a detrarre dalla cauzione €8,00/persona con un importo minimo di €25,00 per alloggio.
    L’uso del riscaldamento, anche se compreso nel prezzo di locazione (periodo d’accensione, temperature, orari..) è regolato da disposizioni governative che variano da una regione all’altra. Attualmente, a titolo indicativo e salvo nuova regolamentazione, in Toscana si può utilizzare il riscaldamento solo da inizio Novembre a fine Aprile (8 ore al giorno). Fuori di questo periodo, l’uso del riscaldamento non è garantito. In Italia, le spese di riscaldamento sono abbastanza elevate.
    Gli animali domestici, cani o gatti, sono accettati solamente negli alloggi contrassegnati dal simbolo appropriato. Al momento della prenotazione, il villeggiante deve comunicare per scritto la loro presenza, indicando il numero e la taglia per i cani. Il villeggiante è tenuto a sorvegliare l’animale al fine di evitare danni. In alcuni casi, il proprietario può richiedere un supplemento, indicato nella descrizione dell’alloggio, da pagare direttamente sul posto.
  7. Norme di comportamento
    I villeggianti che affittano una proprietà ABV sono tenuti a fruire dell’appartamento locato rispettando i luoghi e le tradizioni. Se i villeggianti non rispettano le regole elementari di buona condotta, il proprietario o un suo rappresentante, avrà il diritto di chiedere ai villeggianti di lasciare immediatamente l’alloggio prima della data prevista e potrà togliere dalla cauzione la somma necessaria al risarcimento dei danni subiti oltre ad eventuali spese e le spese di pulizia. In questo caso, i villeggianti non potranno vantare alcun diritto al rimborso del prezzo di locazione né a risarcimenti di sorta.
  8. Manutenzione esterna – Piscine
    Il proprietario o un suo rappresentante si riserva il diritto di accesso alla proprietà per effettuare le operazioni necessarie per la manutenzione del giardino, della piscina, del tennis o altro, anche se si tratta di una casa indipendente. Le date di apertura della piscina sono indicate nelle descrizioni delle singole proprietà.
  9. Reclami – Responsabilità
    Le descrizioni delle proprietà ABV sono corrette e redatte in buona fede. Tuttavia, in caso di reclamo, il villeggiante dovrà prendere immediatamente contatto con ABV il sabato dell’arrivo entro le ore 20.00 o al più tardi il lunedì mattina prima delle ore 12.00, confermando per iscritto il suo reclamo entro 24 ore dall’arrivo. Telefono +393757040452 e-mail info@abvitalia.it
    Gli uffici ABV sono aperti durante tutto l’anno dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 17:30 e da inizio giugno a fine agosto anche il sabato pomeriggio dalle 16.00 alle 20.00. Il villeggiante si impegna a concedere a ABV il tempo necessario per verificare, i motivi del reclamo, le eventuali responsabilità e per risolvere il problema. Il villeggiante che lascia l’alloggio prima della data prevista in assenza della comunicazione sopra menzionata e senza l’autorizzazione di ABV non avrà diritto né a rimborso del prezzo di locazione né a risarcimenti di sorta. Nessun reclamo effettuato in maniera diversa da quella indicata o fuori tempo o dopo la fine del soggiorno nell’alloggio potrà essere validamente avanzato.
    Non costituiscono comunque valida causa di reclamo: eventi atmosferici, presenza d’insetti o animali tipici del luogo dove si trova l’alloggio con possibili ed eventuali punture e/o morsicature o interruzione di fornitura elettrica o dell’acqua se questo fatto dipende dagli Enti erogatori o da imprevisti. Gli alloggi proposti da ABV sono alloggi caratteristici, senza standard internazionali riconosciuti, che riflettono nello stile, nell’arredamento e l’attrezzatura, le tradizioni locali e il gusto personale dei proprietari.
    Gli eventuali piccoli inconvenienti derivanti da quanto esposto, non potranno essere accettati come reclamo. Se per cause di forza maggiore o per ogni altro motivo indipendente dalla propria volontà, ABV si trovasse costretta ad annullare la prenotazione, la stessa proporrà al villeggiante un altro alloggio possibilmente con le stesse caratteristiche, secondo la disponibilità. Se il prezzo di locazione dell’alloggio proposto è inferiore, la differenza sarà rimborsata al villeggiante. Nel caso in cui non venisse trovato alcun accordo, ABV rimborserà al villeggiante il prezzo di locazione precedentemente versato. In ogni caso il villeggiante non potrà pretendere alcun diritto di risarcimento o altro a qualsiasi titolo che sia.
  10. Assicurazioni
    ABV dichiara di aver stipulato tutte le polizze assicurative obbligatorie previste dalla Regione Toscana, dalla legge italiana e dalla Comunità Europea in materia di garanzie per i clienti del settore turistico. Per maggiori informazioni, si prega di leggere il testo “Certificato di Garanzia”.
  11. Annullamenti
    L’annullamento di una prenotazione da parte del villeggiante, qualunque sia la ragione, deve pervenire per scritto ed implica le seguenti penalità:
    15% del prezzo di locazione, se l’annullamento avviene fino a 60 giorni prima dell’inizio della locazione
    25% tra il 59° ed il 40° giorno prima dell’inizio della locazione
    50% tra il 39° e il 30° giorno prima dell’inizio della locazione
    90% tra il 29° e l’ultimo giorno prima dell’inizio della locazione
    100% se l’annullamento avviene il giorno stesso dell’inizio della locazione o se il villeggiante non si presenta. Per ogni modifica apportata alla prenotazione da parte del villeggiante, a condizione che l’alloggio locato e che il periodo di locazione non cambino, il villeggiante sarà tenuto a versare la somma di €25,00 a titolo di spese di dossier.
    Qualora, per modifiche richieste dal villeggiante e riguardanti l’alloggio affittato e/o il periodo di locazione, ABV si trovasse costretto ad annullare la prenotazione, al villeggiante saranno applicate le sopraindicate penali di annullamento. Se ABV riuscisse ad affittare l’alloggio oggetto dell’annullamento, il villeggiante dovrà pagare una somma uguale al 5% del prezzo totale di locazione con un minimo di €100,00 a titolo di spese di dossier.
  12. Tribunale competente
    Per ogni controversia riguardante le prenotazioni e di cui alle presenti Condizioni Generali, è competente il Tribunale di Siena. La legge applicata è quella italiana.
  13. Legge sulla privacy
    ABV, per la conclusione del contratto e per la relativa esecuzione, necessita di alcuni dati personali dei villeggianti. ABV, in qualità di titolare e responsabile del trattamento ai sensi della L.675/96, custodisce i dati personali ricevuti in un apposito data base, precisando che i predetti dati verranno utilizzati solo ed esclusivamente in funzione strumentale alla conclusione ed esecuzione del contratto e per l’invio di comunicazioni da parte di ABV medesima. In nessun caso i dati raccolti da ABV saranno ceduti a terzi (escluso quanto imposto dalla legge e dagli obblighi contrattuali). Fermo quanto detto, ABV ricorda che l’interessato può essere informato sull’eventuale trattamento dei dati che possono riguardarlo ed opporsi al relativo trattamento, mediante accesso gratuito al registro di cui all’art.31, comma 1, lettera a) della L.675/96 e può esercitare i diritti di cui all’art.13 della citata legge.